Rialzista o ribassista? La comunità delle criptovalute discute il lancio dei futures su Ethereum del CME

L’umore nelle criptovalute è un po‘ instabile questo lunedì mattina, dato che l’imminente lancio dei futures di Ethereum del CME potrebbe mandare i prezzi dell’asset a picco come ha fatto in precedenza con il Bitcoin. Alcuni sono ancora rialzisti sull’asset, tuttavia.

Il timore di molti è che ci sarà una ripetizione del colossale crollo del mercato che si è verificato dopo che prodotti futures simili sono stati lanciati per la prima volta dalla borsa massiccia per Bitcoin nel dicembre 2017.

I futures permettono effettivamente ai trader istituzionali di vendere allo scoperto l’asset, e considerando che Ethereum è in bilico intorno al suo massimo storico, questo è molto probabilmente ciò che la maggioranza farà.

Il Chicago Mercantile Exchange lancerà il suo Ether Futures oggi, 8 febbraio, offrendo unità di contratto di 50 ETH che sono regolati finanziariamente (pagati in USD, non ETH).

Reazione della comunità Crypto

In un tweet del 7 febbraio, l’analista Alex Krüger ha dichiarato che il lancio dei futures è rialzista per la domanda istituzionale complessiva per Ethereum, che ha aggiunto è un asset beta che segue Bitcoin.

„I futures del CME permetteranno alle parti che attualmente hanno difficoltà ad accedere ai mercati $ETH di coprire il rischio $ETHE di Grayscale, guidando una maggiore domanda istituzionale di $ETHE, aumentando così la domanda spot e comprimendo il premio $ETHE“.

Il ricercatore di Messari Ryan Watkins ha fatto eco al sentimento affermando che le condizioni di mercato sono molto diverse ora rispetto al 2017, e le istituzioni non avranno fretta di vendere ETH.

La paura dell’imminente lancio dei futures CME su ETH è ridicola.

Non solo questa paura deriva da un solo punto di dati, ma ci sono anche chiare differenze tra le condizioni di mercato nel dicembre 2017 e quelle attuali.

Inoltre non credo che le istituzioni abbiano voglia di andare allo scoperto su ETH…

– Ryan Watkins (@RyanWatkins_) 7 febbraio 2021

Anche Qiao Wang, membro di DeFi Alliance e osservatore del settore, è dalla parte dei tori e continua a prevedere un guadagno massiccio per Ethereum entro la fine del 2021.

„ETH andrà a 5k-20k dollari entro la fine di questo. Non c’è assolutamente alcun motivo per vendere le tue partecipazioni a lungo termine qui. […] E LOL @ coloro che pensano che i futures CME porteranno ETH in un mercato orso di 3 anni. Questo sarà il peggior commercio della vostra vita“.

Per aggiungere equilibrio al rialzismo, l’analista e trader di criptovalute ‚Crypto Whale‘ ha postato il grafico dopo il lancio dei futures di BTC nel 2017 affermando che „ora non è il momento in cui dovresti comprare in questo. Il mercato toro finisce alla fine, e i noob rimangono bloccati in mano!“.

I futures di Ethereum CME iniziano a scambiare domani. $ETH pic.twitter.com/WOocvbdfAQ

– Crypto Whale (@CryptoWhale) 7 febbraio 2021

Prospettive di prezzo dell’Ethereum

Al momento della stampa, i prezzi di Ethereum sono stati scambiati piatti nelle ultime 24 ore a poco più di 1.600 dollari. Un massimo storico di 1.760 dollari è stato raggiunto venerdì 5 febbraio, e i prezzi sono tornati appena sotto i 1.500 dollari durante la tarda domenica prima di ritrovare un po‘ di compostezza durante la sessione di trading asiatica di lunedì mattina.

Ci potrebbe essere un’altra correzione verso il supporto pesante intorno ai $1.300 se i trader giornalieri vedono il lancio del CME come ribassista. Le prospettive a lungo termine per ETH sono comunque estremamente positive.